Olivia Rodrigo ha appena salvato la musica pop e i nostri mood board per la moda autunnale

Olivia Rodrigo ha salvato la musica pop e i mood board per la moda autunnale

Nessuno entri nel panico, ma Olivia Rodrigo potrebbe aver appena consegnato il miglior album pop del 2023. Solo poche ore dopo che il suo secondo sforzo, GUTS, è stato pubblicato venerdì (diventando istantaneamente l’album definitivo per ragazze adolescenti nella loro ventina), la cantante si è alzata presto per esibirsi con alcuni dei suoi ultimi successi a Today, e l’ha fatto indossando un adorabile set autunnale.

Durante la performance, Rodrigo indossava un adorabile completo grigio carbone, composto da un blazer a maniche corte e una minigonna da tennis abbinata, mentre eseguiva brani sia da GUTS che dal suo album di debutto, SOUR. La cantante ha abbinato questo look semplice e fresco agli stessi anelli lettera argento “GUTS” che indossa nell’artwork del nuovo disco, e ha completato il look aggiungendo un trucco labbra magenta coordinato perfetto per l’autunno e lasciando i suoi capelli castani lunghi fino alla vita sciolti in onde morbide con una riga centrale.

Dopo essersi esibita con “vampire”, “get him back”, “drivers license” e “good 4 U” nella Plaza, Rodrigo ha dedicato del tempo a parlare con Savannah Guthrie e Hoda Kotb della classe di poesia che ha aiutato a rafforzare la sua abilità di scrittura dei brani.

“L’anno scorso ho frequentato una classe universitaria perché sono stata educata a casa per tutta la vita, quindi volevo davvero avere quell’esperienza. E mi ha sicuramente aiutato molto nella scrittura dei brani”, ha condiviso. “Mi sento davvero fortunata di aver potuto farlo. Amo imparare e amo scrivere. È la mia cosa preferita”.

Giorni prima, la cantante ha anche parlato delle pressioni che ha avuto nel creare GUTS dopo il successo del suo album di debutto vincitore di un Grammy durante una comparsa a New Music Daily con Zane Lowe.

“La prima volta ero piena di adrenalina – pensavo: ‘Ok, wow, sta succedendo. Non ho mai fatto questo prima'”, ha condiviso. “Questa volta sembra un po’ più reale ed è una cosa spaventosa sapere che le persone saranno curiose e che ci saranno molti occhi su di me”.

Ha aggiunto: “Scrivere il primo album era così spontaneo. Avevo 17 anni e stavo versando il mio cuore. Questa volta mi trovavo in un luogo diverso e avevo molta pressione e molte aspettative su di me. Ho davvero dovuto cercare di ignorare il rumore e concentrarmi solo sull’arte della scrittura dei brani”.