Cosa succede quando le forze di MAGA incontrano il governo locale

Quando MAGA e il governo locale si incontrano

The Washington Post//Getty Images

(Colonna musicale permanente per questo post)

Essendo la nostra consueta indagine settimanale su cosa sta succedendo nei vari stati, dove, come sappiamo, si svolge il vero lavoro di governo e dove qualcuno ha qualcosa contro di me, stanno piantando storie sulla stampa.

Iniziamo nel Tennessee, dove la maggioranza repubblicana nella legislatura statale sta ancora una volta mostrando il suo vero volto. Questa settimana si è aperta una sessione speciale della legislatura, ufficialmente convocata dal governatore Bill Lee per affrontare la sicurezza pubblica e una possibile legge sui “red flag”, ma si è trasformata nuovamente in una discussione sulle riforme delle armi da fuoco nonostante gli sforzi di Speaker Cameron Sexton sostenuti dalla polizia per chiudere l’argomento. Da PBS:

La scena emotiva è stata solo uno dei vari momenti caotici che sono scoppiati durante il secondo giorno della sessione legislativa speciale del Tennessee. Il governatore repubblicano Bill Lee ha inizialmente convocato i legislatori al Capitol per considerare la sua proposta per tenere le armi lontane dalle persone pericolose. “Ero supposta parlare, ero supposta testimoniare”, ha detto Sarah Shoop Neumann, piangendo e tremando di fronte alla silenziosa stanza del sottocomitato della Camera dei rappresentanti controllata dal partito repubblicano, che è stata sgomberata dopo alcuni applausi dalla galleria pubblica, anche se sedeva tranquilla e non teneva nessun cartello.

La maggioranza repubblicana non era interessata a dare una possibilità equa alla proposta di legge di Lee, ma erano entusiasti di soffocare il dibattito su quasi ogni altro argomento.

Il primo giorno della sessione speciale, lunedì, i repubblicani della Camera hanno approvato un nuovo insieme di regole procedurali che prevedevano pene severe per i legislatori ritenuti troppo disturbatori o distrattori, e hanno vietato ai visitatori di portare cartelli all’interno del Capitol e nelle sale di udienza legislative. Anche il Senato e la Camera hanno limitato severamente l’accesso del pubblico alle gallerie dove le persone sono tradizionalmente state autorizzate a osservare il loro governo in azione. Le azioni sono state intraprese dopo che i repubblicani del Tennessee hanno attirato l’attenzione nazionale per l’espulsione di due giovani legislatori democratici neri all’inizio di quest’anno per aver violato le regole della Camera durante una manifestazione a sostegno del controllo delle armi. I rappresentanti Justin Jones e Justin Pearson sono stati successivamente reintegrati nelle loro posizioni, ma le azioni hanno scosso la maggioranza repubblicana superiore nella sua capacità di infliggere punizioni severe agli avversari.

Mentre le mamme con i cartelli venivano cacciate dal parlamento, membri armati dei Proud Boys giravano liberamente, esercitando la loro libertà costituzionale di essere fastidiosi. Dal Tennessean:

Sarah Shoop Neumann, madre di uno studente della Covenant School che è diventata schietta nel promuovere la riforma delle armi da fuoco da marzo, ha discusso con gli uomini mascherati dopo che uno di loro le ha detto di “ringraziare Dio per il Covenant (sparo)”. “Cosa avremmo potuto fare? Qual è la tua soluzione per queste sparatorie?”, ha chiesto. “La polizia avrebbe dovuto intervenire”, ha detto l’uomo. “Non è questo quello in cui la polizia non è intervenuta?”

“Quello è Uvalde!” ha detto Neumann, mentre lui faceva un gesto di sfida. “Sai almeno dove sei?”

Meraviglioso.

Passiamo al Michigan, dove il Washington Post ha trovato un esempio indelebile di cosa succede quando le forze del MAGA incontrano il governo locale, che stava facendo i suoi affari senza disturbare nessuno fino a quando non gli è stata scaricata addosso una montagna di ignoranza.

Come educatrice sessuale per il dipartimento di salute della contea, Alberda, 46 anni, ha sviluppato programmi per ridurre le gravidanze adolescenziali e frenare la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili. Parlava di sesso e sessualità con una franchezza che era rara nella sua contea conservatrice e talvolta le ha causato problemi. Una riunione della giunta della contea a fine giugno veniva trasmessa in diretta sulla TV del salotto di Alberda. La vicepresidente della giunta, Sylvia Rhodea, stava presentando una risoluzione che cercava di “proteggere l’innocenza dell’infanzia” bloccando la spesa della contea per programmi che “normalizzano o incoraggiano la sessualizzazione dei bambini”.

Il problema non era che la signora Alberda stesse facendo un brutto lavoro. Il problema era che stava facendo il suo lavoro.

Alberda aveva già subito mesi di disprezzo dai nuovi commissari, che l’avevano pubblicamente accusata di promuovere l’aborto e la sessualizzazione dei bambini. Quello che lei stava facendo era il suo lavoro, che richiedeva di parlare di contraccezione, malattie sessualmente trasmissibili, astinenza e consenso. Si incontrava con studenti delle scuole superiori, lavoratori agricoli migranti, adolescenti in centri di detenzione minorile e persone alle prese con l’addizione.

Sicuramente una minaccia per l’ordine pubblico.

Gli insegnanti delle scuole pubbliche l’invitavano a parlare con i loro studenti. Ha sviluppato programmi di educazione sessuale per donne in riabilitazione dalla droga e detenute nel carcere della contea. Ha parlato con sopravvissute al cancro dell’utero e del collo dell’utero che cercavano alternative al rapporto sessuale vaginale. Spesso, Alberda faceva scrivere a gruppi domande anonime su pezzetti di carta, che conservava in un cassetto della sua scrivania. Le chiedevano del dolore durante il rapporto sessuale, delle dimensioni del pene e del consenso. “Se un ragazzo mi costringe al sesso e io dico di no cinque o sei volte e lui inizia a toccarmi, è molestia?”, recitava una domanda di uno studente delle scuole superiori. Alberda parlava agli studenti di consenso sessuale e dell’importanza di segnalare l’abuso.

Poi, i fanatici sono arrivati nella Contea di Ottawa.

I leader del gruppo si sono ispirati a Matthew Trewhella, un pastore con sede nel Wisconsin che predica una versione del cristianesimo che si concentra sull’utilizzo della politica e della legge per purificare la comunità dai malvagi e dai peccati. Trewhella e i leader di Ottawa Impact non hanno risposto alle richieste di commento. Nel 2013, Trewhella ha autoprodotto un libro intitolato “La dottrina dei magistrati minori”, che sostiene che i funzionari eletti di basso livello – i “magistrati minori” – hanno il sacro dovere di opporsi alle autorità superiori che tentano di imporre leggi immorali o anti-cristiane. Trewhella ha tratto ispirazione per il libro, che afferma di aver venduto più di 80.000 copie, da trattati scritti da leader protestanti nel XVI secolo che resistevano alla tirannia della Chiesa cattolica. Le sue radici, però, risalgono al movimento antiabortista degli anni ’90. Nel 1993, ha firmato una lettera in cui descriveva l’omicidio dei medici che praticavano aborti come “giustificabile”, e spesso vantava i 15 mesi passati in prigione per bloccare l’accesso alle cliniche per aborti.

Possiamo avere una pausa dalle persone che fanno le proprie ricerche e possiamo tutti essere d’accordo nel fare leggi basate su precedenti che risalgono almeno agli ultimi due secoli. Il giustiziere Sam Alito si basa su un vecchio cacciatore di streghe britannico per distruggere il diritto alla libertà riproduttiva, e ora ecco questo tipo che rende la vita delle persone miserabile e mette a rischio la salute pubblica, basandosi su alcuni trattati religiosi del XVI secolo. Non è stato un buon secolo per l’attivismo religioso. Suggerisco a Trewhella di stare lontano dal Louvre per un po’. Ovviamente, una volta aperta la porta a questo tipo di follia, ogni tipo di follia si riversa.

Molti dei sostenitori più ferventi del gruppo erano convinti che la nazione fosse nel bel mezzo di una crisi morale così profonda da aver provocato un’enorme ondata di tratta di minori che aveva raggiunto il Michigan occidentale. Alle riunioni del consiglio della contea, insistevano sul fatto che i media stessero cospirando con lo stato e il governo federale per nascondere il grave problema. Una delle chiese più grandi dell’area stava costruendo un rifugio per le vittime della tratta.

Ciò ci riporta alla signora Alberda, che è stata completamente presa alla sprovvista dai folli.

All’inizio di luglio, i supervisori di Alberda presso il dipartimento della sanità avevano in gran parte bloccato il suo lavoro come educatrice sessuale e le avevano assegnato nuovi compiti burocratici che la tenevano per lo più confinata nel suo ufficio. Gli insegnanti di educazione sessuale nelle scuole pubbliche continuavano a tenere lezioni, ma a Alberda non era più permesso parlare agli studenti di contraccezione o malattie sessualmente trasmissibili. Il programma dei preservativi Wear One di Alberda era ancora in corso, ma le era stato detto di non aggiungere nuove sedi. La sua guida per i genitori, che aveva suscitato il disprezzo dei Libs di TikTok, era stata rimossa mesi prima. Inizialmente, i suoi supervisori avevano detto che l’avrebbero riesaminata e riportata online. Non è ancora tornata. “Sembra che non esista più”, ha detto. “Vent’anni di quello per cui ho lavorato così duramente sono stati letteralmente distrutti in un istante”.

Ecco come si distrugge la salute pubblica nel 2023. Si cacciano le streghe che esistono nella propria testa. E concludiamo, come è nostra consuetudine, nello splendido stato dell’Oklahoma, da cui Blog Official Reptile Negotiator Friedman delle Pianure ci porta un altro racconto di cosa succede quando le voci nella tua testa hanno diritto di voto. Da nondoc:

Nella sua lettera allo staff del TPS inviata martedì (inserita di seguito), Gist ha detto di credere che la sua partenza offra al distretto la migliore possibilità di evitare un’acquisizione da parte del consiglio di stato presieduto da Walters. “Non è un segreto che il nostro sovrintendente di stato abbia avuto un’attenzione incessante per il nostro distretto e in particolare per me, e sono convinta che la mia partenza contribuirà a mantenere la nostra leadership democraticamente eletta e la nostra squadra al comando delle nostre scuole – questa settimana e in futuro”, ha dichiarato Gist nella lettera. “Quindi mi sto allontanando. Ciò che abbiamo costruito insieme è più grande e più forte di ognuno di noi, e questa squadra continuerà a servire i nostri studenti e a fare i miglioramenti di cui i nostri studenti hanno bisogno e meritano”.

Sta attento a Walters. Ha già aperto le scuole pubbliche dell’Oklahoma alla teocrazia. Ora sta reprimendo le scuole urbane dello stato.

Questa è la tua democrazia, America. Amala.