Dovresti prestare attenzione a questa enorme fuga di dati sugli Xbox

Attenzione alla fuga di dati sugli Xbox

“`html

Il futuro del gaming è qui, ragazzi, ed è stato rubato proprio sotto il naso di Microsoft. Lo scorso weekend, grazie al caso FTC v. Microsoft, abbiamo assistito a una delle più grandi falle di dati nella storia di Xbox. Immagini non censurate hanno rivelato importanti comunicazioni via email tra dirigenti, incluse conversazioni su nuove console, controller e piani per il 2028. Se pensavi che la divulgazione della programmazione di Nintendo Direct fosse qualcosa, preparati per questa notizia.

La fuga di notizie include un piano per una nuova console Xbox Series X senza disco, che dovrebbe avere un enorme sistema di archiviazione da 2TB. Con il nome in codice “Brooklin”, questa rielaborazione non annunciata presenta un “controller completamente nuovo e più coinvolgente”. Viene anche fornito con il supporto gyro, una batteria intercambiabile e “pulsanti più silenziosi”. Apparentemente programmato per un rilascio nel novembre 2025, il refresh di metà generazione potrebbe costare circa $299 per la versione da 1TB e $499 per la versione completa da 2TB. Dopo la fuga di notizie, non si sa quando – o se – questi progetti saranno ancora lanciati.

Le email trapelate hanno anche rivelato piani per il remake di Fallout 3 di Bethesda, un remaster di The Elder Scrolls IV: Oblivion, un gioco di Indiana Jones e un titolo completamente nuovo di Doom. Ma la sorpresa più grande delle fughe di notizie potrebbe provenire dal CEO di Microsoft Gaming, Phil Spencer. In una email datata agosto 2020, Spencer ha scritto: “Nintendo è l’asset principale per noi nel mondo del gaming”, aggiungendo: “acquisire Nintendo sarebbe un momento importante nella mia carriera e credo sinceramente che sarebbe una mossa vantaggiosa per entrambe le aziende”. Ha anche sottolineato che mosse come una “acquisizione ostile” non sarebbero vantaggiose per una “fusione concordata reciprocamente”, a causa del “grande mucchio di soldi” di Nintendo.

“Stiamo giocando a lungo termine”, ha continuato. Tieni presente che l’oggetto dell’email era “pensiero casuale”, quindi non scommetterei sul fatto che Microsoft e Nintendo vivranno sotto lo stesso tetto a breve.

Microsoft/Xbox Game Studios

Ciò che possiamo dire, però, è che – se crediamo alle informazioni trapelate – Microsoft sta pianificando il successore della Serie X|S per un rilascio nel 2028. Entro quel momento, l’azienda di giochi spera di poter realizzare “una piattaforma di gioco ibrida di prossima generazione in grado di sfruttare il potere combinato del client e del cloud per offrire un’immersione più profonda e interamente nuove classi di esperienze di gioco”.

Cosa significa, potresti chiederti? Beh, l’Xbox del futuro non dovrà fare così tanto lavoro da sembrare che stia per incendiarsi. Sarebbe un’aggiunta gradita alle guerre delle console, almeno più di controller di lusso e sogni di acquisizione di Nintendo. La fuga di notizie significa anche che un modello portatile – simile allo Steam Deck e al Nintendo Switch – potrebbe supportare grafica di prossima generazione nei prossimi cinque o sei anni. Eccitante! Ora spero che Xbox lo renda realtà.

Josh Rosenberg è un Assistente Editoriale presso HotSamples, con una dieta costante di un film al giorno. I suoi lavori precedenti si possono trovare su Spin, CBR e sul suo blog personale su Roseandblog.com.

“`