Danna Paola – Nuova Ambasciatrice Globale di MAC – Parla di Fiducia in sé stessi, Trucco e Beyoncé

Danna Paola - New Global Ambassador for MAC - Talks about Self-Confidence, Makeup, and Beyoncé.

Rafael Arroyo

Quando ero in sesta elementare, mi sono offerto volontario per fare da babysitter a mia cugina due weekend di seguito (gratis, tra l’altro) solo perché mia zia mi avrebbe portato in auto per 45 minuti fino all’unico banco MAC nel nord-est dell’Ohio all’epoca. Ancora oggi possiedo il MAC Tinted Lip Conditioner che ho comprato in quel viaggio. E no, non perché sono una accumulatrice di prodotti (anche se sì, lo sono anche quella), ma perché sembra un pezzo della mia storia come amante della bellezza. Mi sono innamorato del trucco in quei momenti e alla fine l’ho trasformato in una carriera.

Sono stato completamente ricordato di questa nostalgia ed eccitazione per il trucco chiacchierando con la cantante, attrice e modella Danna Paola (potreste conoscerla da “Élite” di Netflix o dalla sua hit “Mala Fama”), che è diventata da poco il nuovo ambasciatore globale di MAC. Se sfogliate l’Instagram di Paola, non troverete un “look trucco caratteristico” o un accenno all'”estetica ragazza pulita”. Invece, troverete eyeliner grafico, lavaggi di colore neon e glitter al massimo. Anche io adoro un momento di glam dichiarato (sottigliezza chi?), quindi siamo praticamente una coppia perfetta nel paradiso del trucco.

In vista del nuovo ruolo di Paola con MAC, che include il test dei prodotti prima che arrivino sugli scaffali e le riprese delle campagne per le collezioni future, ho avuto la fortuna di incontrarla tramite Zoom dove abbiamo parlato di tutto, dai suoi look preferiti al suo amore per MAC e all’unico colore di capelli che si pente di aver provato. Continuate a leggere per la nostra intervista completa, oltre a uno sguardo ad alcuni dei prodotti di bellezza preferiti di Paola.


Questa intervista è stata modificata e condensata per chiarezza.

MAC è un marchio così iconico. Come ti senti ad essere la nuova Ambasciatrice Globale del Brand?

“È un sogno diventato realtà. Voglio dire, è pazzesco. Ci sono stati così tanti ambasciatori MAC che ammiro, quindi diventarne uno io stessa è davvero importante. Sono molto orgogliosa e entusiasta. Questa sarà una partnership a lungo termine che inizia a ottobre e si estenderà fino al 2024. Ho già avuto l’opportunità di lavorare su alcune campagne e collezioni che amerete. Non posso dirvi di più al momento, ma non vi deluderanno.”

Rafael Arroyo

Sei perfetta per il brand dato che sei sempre truccata con look divertenti e artistici. Sei sempre stata appassionata di trucco?

“Amo il trucco. Il trucco è stato con me fin da quando avevo cinque anni. Da quando ero una piccola, piccola, piccola ragazza. Ricordo quando facevo le mie telenovele e durante le riprese chiedevo ai truccatori di mettermi un po’ di ombretto o rossetto. Loro mi dicevano: ‘Perché vuoi il trucco?! Non ne hai bisogno!’ e io rispondevo: ‘Perché amo il trucco!’ È davvero importante per me. È un’espressione di fiducia in me stessa e mi fa sentire meglio. Quando ho una giornata terribile, il trucco mi salva.”

“Quando ho una giornata terribile, il trucco mi salva.”

Allora, hai iniziato a truccarti molto presto (anche io!). Raccontami una storia su uno dei primi momenti in cui ti ricordi di esserti truccata o di aver comprato il trucco per te stessa.

“Il trucco per me è sempre stato molto artistico perché sono cresciuta nel teatro musicale. Ho lavorato per Anitta, ho fatto Wicked. Quindi ho iniziato a truccarmi da sola nel teatro musicale e ho continuato ad amare il trucco da allora. Ricordo quando non avevo truccatori e quando ho iniziato a fare tour molto, molto giovane. Fissavo appuntamenti da Macy’s nella sezione MAC e mi facevo truccare dagli artisti.”

Wow, quindi hai una storia con MAC! Ora, anche oggi, se avessi uno spettacolo tra 30 minuti e il tuo truccatore cancellasse. Correresti a un banco MAC?

“Mi truccherei da sola. [Nota dell’editore: il truccatore di Paola sullo sfondo del Zoom fa eco ai suoi pensieri: Sì, lo farebbe.] Posso fare il mio trucco per le esibizioni, ma per la base, come un fondotinta davvero buono, correttore e blush, preferisco lavorare con un truccatore professionista. Ma alla fine, quando guardo allo specchio, mi piace sperimentare. Mi piace fare look strani. Tengo molti rossetti nella mia borsa perché potrei stancarmi di un colore particolare durante la serata e volerlo cambiare.”

Raccontami la tua routine di trucco quotidiana.

“La mia routine di trucco quotidiana richiede solo circa 15 minuti, niente di più. Applico sempre il mascara Macstack di MAC, è incredibile. Inoltre, uso il fondotinta Studio Fix o a volte mi piace usare il fondotinta Face and Body per una copertura leggera. Applico un po’ di correttore, gel per sopracciglia, e poi il mio abbinamento labbra, che è la matita per labbra Cork e il rossetto Whirl. Adoro quell’abbinamento. Forse un po’ di blush in crema. E questo è tutto.”

L’abbinamento labbra preferito di Paola è *BUONO*:

Matita per labbra MAC in Cork

Rossetto MAC Matte in Whirl

E se ti stai esibendo sul palco? Qual è il tuo look preferito?

“Amo lavorare con l’eyeliner. Uso l’eyeliner Chromacake mescolato con un po’ di Fix+ per sperimentare un po’. Ho usato la tonalità verde Chromacake [in True Chartreuse] come Elphaba in Wicked, quindi ho imparato come lavorare con il prodotto. Sul palco, adoro fare un po’ di eyeliner colorato e, ovviamente, glitter.”

Sei molto sperimentale con il trucco, cosa che ovviamente apprezzo come redattrice di bellezza. Da dove trai ispirazione per i tuoi look?

“L’arte in generale. Grandi artisti, dipinti, immagini mi ispirano tutte. Ma io e il mio truccatore lavoriamo molto sul momento. Ci diciamo ‘e se facciamo così?’ e disegno una stella sulle guance con l’eyeliner, e da lì iniziamo. Amo gli eyeliner. Penso che siano la cosa migliore perché puoi lavorarci e rendere il look sottile o intenso, soprattutto se usi tonalità colorate. Uso anche molte matite per labbra sugli occhi o eyeliner sulle labbra. È davvero bello sapere che puoi giocare con i prodotti.”

Sei davvero una ragazza del trucco! Adoro. Ma come sappiamo, il consiglio più importante per il trucco è una buona cura della pelle. Hai qualche rituale di cura della pelle?

“Struccante. Posso essere davvero fuori di testa e ubriaca, ma toglierò sempre il trucco. Anche se è tarda notte o sono su un aereo. Questa è la prima cosa che mia madre mi ha insegnato sulla cura della pelle quando ero piccola. Quindi rimuovo sempre il trucco e poi applico una crema notte o un siero, di solito qualcosa con acido ialuronico. Dipende dal clima, quindi se la mia pelle è disidratata, potrei aggiungere più sieri, o userò una crema per proteggere la barriera della mia pelle. E ovviamente non si può saltare la protezione solare – tutti sappiamo che ne abbiamo bisogno durante il giorno.”

Per alcune persone, penso che il trucco possa essere complicato perché ti fa sentire sicura di te mentre lo indossi, ma non ti senti sicura di te quando non lo indossi. Qual è il tuo rapporto con il trucco?

“Mia nonna è morta due anni fa e indossava sempre un rossetto rosso. Diceva sempre ‘No, no, no, non posso fare foto, devo mettere il mio rossetto’. In realtà, aveva le labbra tinteggiate del rosso del suo rossetto preferito perché lo ha indossato per tutta la vita. Quindi penso che il trucco diventi parte della tua personalità.

Certo, posso uscire senza ciglia e sopracciglia fatte, ma mi sento meglio se le ho fatte. Anche se ho pianto tutto il giorno, farò le sopracciglia perché mi fa sentire meglio. Penso che il trucco mi aiuti a esprimere la mia arte. Sono molto artistica, sia visivamente che come persona. Relaziono il trucco molto alla mia giovinezza. Adesso sono davvero appassionata delle labbra scure, ma anni fa ne avevo paura. Ora penso che mi dia potere e mi faccia sentire dark. Questa è la mia era adesso.”

Parlando di sperimentare, cambi spesso pettinature e giochi con tagli e colori interessanti. Ma devo chiedere…ci sono acconciature che hai provato di cui ti penti?

“Mi pento di essermi fatta bionda. Tutti mi dicevano, tipo, ‘oh, tutte le pop star si tingono i capelli di biondo, ed è come la cosa più sexy, blah, blah, blah’. Quindi, l’ho fatto, e me ne pento molto, perché ovviamente i miei capelli si sono rovinati molto. Onestamente, mi sono sentita molto identificata con il film di Barbie – quest’immagine della donna perfetta e degli standard, ed è davvero fott*ta.

Quindi mi sono fatta i capelli neri quando avevo 16 anni perché sono una ragazza emo nel profondo del mio cuore. Mia madre mi diceva, ‘il nero non se ne andrà mai, perché lo fai!’ Ma adesso amo i miei capelli scuri. I capelli sono davvero potenti per le donne, ma non devono essere lunghi per darti potere. La tua sensualità non riguarda i tuoi capelli e il trucco. Riguarda la fiducia che hai in te stessa. Ed è così che ho iniziato a sperimentare e a essere autentica. Se oggi mi sento di portare i capelli corti, metterò una parrucca corta. E a volte mi piace portarli mossi o lisci o come mi pare. Penso che il cambiamento mi aiuti molto a esprimermi.”

“La sensualità non riguarda i capelli e il trucco. Riguarda la fiducia che hai in te stessa.”

Davvero fuori dagli schemi: se potessi fare un tour con qualsiasi artista, vivo o morto, chi sarebbe?

“Michael Jackson. Ho appena visto il musical a Broadway. Non gli importava di quanto costasse qualsiasi cosa. Diceva, ‘voglio un ascensore qui, voglio volare’, e questo mi ha toccato. È così che sono con le mie performance. Era così iconico. O Beyoncé. Il Renaissance Tour è stato il giorno più bello della mia vita – ha cambiato la mia vita.”

Compra tutti i preferiti di Paola da MAC:

MAC Chromacake Eyeliner

MAC Macstack Mascara

MAC Studio Radiance Face And Body Radiant Sheer Foundation

MAC Prep & Prime Fix + Makeup Setting Spray

Beth Gillette è la redattrice di bellezza di HotSamples, dove si occupa di skincare, trucco, capelli, unghie e altro ancora su digitale e stampa. In genere la trovi con un ombretto acceso mentre digita freneticamente il suo ultimo articolo o indecisa su un nuovo prodotto che ‘devi provare’. Prima di HotSamples, ha scritto e curato contenuti di bellezza come Editor presso The Everygirl per quattro anni. Seguila su Instagram per selfie truccati e un nuovo taglio di capelli ogni pochi mesi.