Scopri l’artista Marco Perego Saldaña, marito di Zoë Saldaña

Discover artist Marco Perego Saldaña, husband of Zoë Saldaña.

ICYMI, l’attrice Zoë Saldaña è stata sposata per ben 10 anni con suo marito, l’artista Marco Perego Saldaña. Insieme, la coppia carina (e seriamente affascinante) ha tre figli – i gemelli Cy e Bowie di 9 anni e Zen di 7 anni – e collabora costantemente a progetti interessanti.

Nonostante le loro vite frenetiche sotto i riflettori, Zoë e Marco sono una coppia piuttosto riservata, quindi non ci sono molte informazioni sull’uomo che è stato nella vita dell’attrice di Guardiani della Galassia per tutti questi anni. Entra in gioco: noi, con i nostri dottorati in fiuto professionale e fonti altamente avanzate (Instagram e internet). Scopriamo cosa dovresti sapere sul marito di Zoë, Marco, non è vero?

Zoë e Marco si sono incontrati su un volo

Parliamo di un incontro carino! Questi innamorati si sono conosciuti nel 2013 durante un viaggio a New York (Marco si era trasferito in città dalla sua Italia nativa per intraprendere una carriera come artista), e le scintille sono volate prima che l’attrice di Avatar vedesse anche solo cosa Marco fosse.

“L’ho visto solo da dietro. Erano le 6:30 del mattino, ero su un volo per New York”, ha raccontato Zoë a USA Today durante un’intervista del 2015. “E non riesco nemmeno a descriverti, era una vibrazione. Si è girato in quel momento, perché anche lui ha sentito la vibrazione.”

Pascal Le Segretain//Getty Images

Zoë ha aggiunto che era una sensazione nuova per lei considerando che era sicuramente scettica riguardo al concetto di amore a prima vista: “So che le persone non ci credono; io non ci credevo. Sono una persona molto Sigmund Freud, molto logica. Ma quello – va bene non avere una spiegazione per quello. Perché non ho bisogno di spiegarlo. È bastato che l’abbia sentito. E basta.”

Ciò che rende ancora più ~destinato~ il loro intero rapporto è che l’attore in realtà conosceva il lavoro di Marco fin dal 2008, prima ancora di incontrarlo di persona! Durante una conversazione separata con The Hollywood Reporter nel luglio 2014, ha rivelato: “Conosco il mio compagno da cinque anni. Conoscevo il suo lavoro. Conoscevo lui. Poi ci siamo incontrati.” Quindi 😭 felici 😭 per 😭 loro 😭.

Si sono sposati dopo 3 mesi di frequentazione

Già, questi due hanno deciso di sposarsi nel giugno 2013 in una cerimonia segreta che si è svolta a Londra. Tutto è stato mantenuto segreto, ma una fonte ha parlato con People all’epoca e ha confermato l’ovvio: Zoë e Marco erano “molto felici”.

Questi due sono riusciti a mantenere le cose così riservate che la prima volta che sono stati fotografati con gli anelli di matrimonio è stato ben tre mesi dopo, nel settembre, quando hanno lasciato insieme il club dei membri di Loulou a Mayfair.

Michael Kovac//Getty Images

^ Possono essere ancora più fotogenici?

Anni dopo, parlando della sua decisione di sposare Marco con Marie Claire, Zoë ha confessato: “Non seguo l’ABC, seguo ciò che dice il mio cuore, ciò che il mio cuore sente. Quindi, dal momento in cui ho incontrato mio marito, siamo stati insieme. Lo sapevamo.”

“Ho incontrato mio marito, non stavo cercando di vedere se funzionava. No, l’ho sentito. Ho seguito il sentimento”, ha aggiunto durante la conversazione del 2014. L’attrice ha anche spiegato che imparare a “non accontentarsi” era la cosa più importante che apprezzava nelle relazioni. “Se non sei felice con una persona, lasciala. E aspetta finché non trovi quella persona che ti fa sentire bene ogni singolo giorno e non si aspetta che tu cambi, ma che tu cresca.”

Nel medesimo mese, Zoë ha detto a The Hollywood Reporter che lei e Marco avevano “entrambi giurato individualmente” di non sposarsi mai prima di incontrarsi. Ha spiegato che inizialmente pensava che la maggior parte dei motivi per il matrimonio non fossero “naturali” per lei, fino a quando il suo attuale marito ha cambiato le cose. “E appena abbiamo deciso di sposarci, non abbiamo aspettato. L’abbiamo fatto tre settimane dopo. Quella parte è stata molto, molto veloce”, ha detto.

Marco ha preso il cognome di Zoë 🥺❤️

Un fatto che sicuramente sottolineerò al mio futuro marito! Marco ha preso il cognome della moglie quando si sono sposati nel 2013. È stato in un post su Facebook del 2015 che Zoë ha parlato per la prima volta di questo. Il messaggio recitava, in parte:

“Padri, figli, fratelli, uomini ovunque: la vostra eredità non perirà se prendete il cognome del vostro partner, o se lei mantiene il suo… Mi sentivo orgogliosa che mio marito avesse deciso di prendere il mio cognome come suo… e io il suo… Mi ha anche chiesto: ‘Perché no? Di cosa hai così paura?’ E mi ha fatto riflettere… Di cosa ho così paura? Perché è così sorprendente, scioccante, significativo che un uomo prenda il cognome della moglie? Alle donne non è mai stato chiesto se va bene per loro rinunciare ai loro nomi: perché ciò non fa notizia? Uomini, non cesserete di esistere prendendo il cognome del vostro partner. Al contrario, sarete ricordati come un uomo che ha sostenuto il cambiamento. So che i nostri figli rispetteranno e ammireranno di più il loro padre perché il loro padre ha dato l’esempio.”

Negli anni successivi, Zoë ha parlato della decisione alcune volte quando le è stato chiesto, incluso con HotSamples nel 2020. “Gli ho detto: ‘Se usi il mio nome, verrai emascolato dalla tua comunità di artisti, dalla tua comunità di uomini latini, dal mondo. Ma Marco mi guarda e dice [mette l’accento italiano], ‘Ah, Zoë, non me ne importa niente'”, ha ricordato alla rivista. Voglio dire, parliamo di un’icona!

L’attore ha parlato più di recente delle ragioni dietro la decisione durante una conversazione con Us Weekly nel luglio 2023 e ha detto: “Gli piaceva. Voleva rappresentare davvero di essere parte della mia famiglia e rappresentare l’eredità di mio padre. Ha rispettato il fatto che non voleva che io rinunciassi al mio nome solo perché è la norma”.

Marco è un creativo

Ammiriamo un uomo che sa fare tutto! Oltre ad essere un ~artista~, Marco è anche un produttore, scrittore e regista. E non lo dice solo per fare bella figura! Ha effettivamente scritto, prodotto e diretto il film del 2022 Keyhole Garden, che aveva come protagonista sua moglie Zoë. Inoltre ha scritto e diretto il cortometraggio Burn to Shine ed è stato produttore esecutivo nel documentario del 2016 Black and White Stripes: The Juventus Story. Più di recente, Marco ha scritto e diretto il dramma The Absence of Eden, un altro progetto a cui ha lavorato con sua moglie!

E parlando di Zoë, l’attore di Amsterdam ha avuto l’opportunità di lavorare accanto a suo marito davanti alla telecamera quando hanno recitato nel video musicale della canzone “Show Me Love” di Alicia Keys e Miguel.

Abbiamo tre figli

La coppia ha avuto i primi due figli, i gemelli Cy e Bowie, nel 2014 e il terzo figlio Zen nel 2016. Tre anni dopo, nel 2019, Zoë ha parlato dei suoi piani futuri per i bambini a Us Weekly. Suggerimento: non ce ne sono! Ma sentire l’opinione di Zoë al riguardo è davvero emozionante 🥺.

“Ho tirato fuori la mia carta femminista. Ho detto a mio marito: ‘No. La risposta è no.’ Gli ho detto: ‘Mi dai solo ragazzi, quindi lascia perdere. Devi venire a patti con questo’… È come dire: ‘Alleviamo uomini straordinari e eleganti che porteranno a casa donne ancora migliori’, capisci? Questo è tutto”, ha detto.

Durante la stessa intervista, l’attore ha anche parlato del genere nella genitorialità: “Siamo cresciuti in un mondo e in un’epoca molto divisi per genere e anche per le nostre origini culturali. Ma eccoci nel nuovo mondo. Siamo in America… Come mia madre ha sempre detto, essendo un immigrato qui negli Stati Uniti, abbiamo portato con noi in una valigia della vita tutte le cose che vale la pena preservare e abbiamo lasciato alle spalle tutte le cose che erano le ragioni per cui siamo partiti.

Sto impazzendo! Con! Questi! Due!

Questo è praticamente tutto ciò che sappiamo per ora, ma auguriamo a Zoë e Marco molto più felicità privata…e molti altri momenti fotogenici!