La visita del principe William a New York City inizia con un pomeriggio piovoso in acqua

Il principe William visita New York City in un pomeriggio piovoso in acqua

Cindy Ord//Getty Images

Il tour di Prince William a New York City è iniziato questo pomeriggio e la sua prima tappa dopo l’aereo è stata Governors Island. Lì è stato accolto dai volontari del Billion Oyster Project e dagli studenti della New York Harbor School dell’isola, che sono stati informati della visita reale solo questa mattina.

“La mia giornata è iniziata abbastanza normalmente”, dice Kynara, una studentessa delle superiori che era lì per dare il benvenuto al principe William sul molo, a Town & Country. “Non abbiamo scoperto [della sua visita] fino a quando non è successo veramente. È stato scioccante! Non è qualcosa che mi sarei aspettata, ma andare in una scuola come questa non è fuori dall’ordinario.”

Nella settimana precedente, agli studenti era stato detto che sarebbe arrivato un VIP – Kynara pensava che potesse essere il presidente Joe Biden – ma non aveva mai pensato che potesse essere della nobiltà. “Non mi aspettavo che una persona così importante sapesse della mia scuola”, ha detto. “È stato abbastanza incredibile.”

Era orgogliosa della visibilità globale che la Harbor School ha ricevuto. È una scuola superiore pubblica che è stata aperta nel 2010 a Governors Island, con l’obiettivo di preparare gli studenti per carriere marittime. Come ha spiegato Kynara, “quello che è così bello della mia scuola è che abbiamo molte scelte di carriera diverse che prima non conoscevo. Davvero non sapevo nulla del mondo marittimo – vengo da una città in cui l’acqua mi circonda! Penso che tutti dovrebbero avere la possibilità di vedere con i propri occhi cosa significa far parte di qualcosa di così grande, che non si pensava fosse possibile.”

Anche Ascher, un altro studente della Harbor School che era sul molo per incontrare il principe, racconta a T&C che ha avuto una giornata strana. “Ad essere onesto, è stata abbastanza stressante, ragazzo! La scuola è stata molto stressante. Dovevo completare un saggio per l’inglese.” Incontrare il principe William, aggiunge, “è stato confuso all’inizio – perché è stato così casuale!”

Gli studenti erano nel complesso scioccati di aver incontrato un principe. “Questa giornata è stata molto interessante”, dice Tayisha, un’altra studentessa della Harbor School che era lì per incontrare il principe William, a T&C. Racconta: “È lunedì. Mi sono alzata presto, pensavo di andare a lezione come al solito. Sono a metà lezione e sono su Instagram”, fa una pausa, aggiunge, “Non dovrei farlo, ma lo faccio”, e vede la pagina Instagram del Billion Oyster Project pubblicare su Prince William. “Sto qui cercando di capire cosa fare!” dice. Dopo la lezione, è stata una delle studentesse selezionate per incontrare William quando la sua barca è arrivata dal New Jersey. “Ciò che ha reso tutto scioccante è che è un membro della famiglia reale – ‘Ti ho visto in TV prima!'”, ha detto Tayisha.

Pool//Getty Images

Durante la visita, il principe William ha visitato un allevamento di ostriche e ha osservato il cumulo di gusci sull’isola, donati dai ristoranti della zona di New York City e successivamente utilizzati come risorsa per il ripristino delle barriere coralline di ostriche. “È un ottimo modo per utilizzare gli scarti alimentari”, ha osservato William mentre osservava il cumulo. In seguito, si è unito agli studenti delle scuole medie nel fiume Hudson ed è entrato nell’acqua con i volontari del Billion Oyster Project per controllare una barriera corallina nel parco del Brooklyn Bridge. Come gli studenti delle superiori, anche questo gruppo di studenti non sapeva chi stesse arrivando fino a poco prima dell’arrivo di William.

“Abbiamo parlato di quando le ostriche sono state portate a Brooklyn Bridge Park, quando sono cresciute e di cosa stanno facendo specificatamente per questo sito”, ha detto Ben LoGuidice, responsabile della configurazione remota per il Billion Oyster Project, che si è unito a Prince William in acqua.

Cindy Ord//Getty Images

Poco dopo il suo arrivo all’aeroporto di Newark, il principe di Galles ha dichiarato:

“È bello essere di nuovo negli Stati Uniti.”

“Nessuno è ottimista e ingegnoso come il popolo americano, quindi è giusto che sveliamo i finalisti degli Earthshot di quest’anno a New York City.” Il Summit degli Earthshot si svolge domani nella città, in previsione della Cerimonia di Premiazione a Singapore nel mese di novembre.

Emily Burack (lei/lei) è la giornalista di cronaca di Town & Country, dove si occupa di intrattenimento, cultura, della famiglia reale e di una serie di altri argomenti. Prima di entrare a far parte di T&C, è stata la redattrice capo associata di Hey Alma, un sito di cultura ebraica. Seguila su Twitter e Instagram @emburack.