L’abito con spacco alto di Kendall Jenner racconta la storia di una sexy cattiva da fiaba

Kendall Jenner's high-slit dress tells the story of a sexy fairytale villain

Kendall Jenner non è una delle sperimentatrici più folli della moda. Questo perché le piacciono le Birkenstock. La modella ha anche trascorso gli ultimi anni a collezionare mocassini e borse sensibili da The Row, un look che evoca gli anni ’90 con uno sforzo minimo più che gli abiti delle cattive matrigne amati dagli eccentrici della moda come la compianta Isabella Blow.

Questo fino a quando non ha camminato per le strade di New York con un tacco a strega (dita dei piedi allungate, tacchi invertiti) e un vestito con una fenditura sulla coscia, un piccolo vestito nero scolpito con spalle da matrigna cattiva. Jenner sembrava come se stesse forse offrendo una mela avvelenata a un fan ignaro. O costringendo uno dei giovani figli Kardashian a fare qualche lavoro domestico. Immagino che ci fossero anche molti piccoli flaconi di vetro che sbattevano in quella borsa a mano. (Vedi la foto qui.)

Bad Bunny sembrava vestito come il suo secondo in comando in incognito, con il viso oscurato da occhiali da sole e una combinazione di cappello anti-paparazzi e foulard sulla testa. Tutto questo è un cambiamento radicale rispetto alla loro uscita precedente questa settimana: tutti jeans, maglioni e borse capienti. Che Kendall Jenner si allontani dall’abbigliamento privo di rischi e facilmente accettabile è un sviluppo positivo. Forse l’unica cosa che mancava era un minaccioso copricapo di Philip Treacy. In mancanza di quello, quello di Carrie Bradshaw è ancora disponibile.

Questo articolo è apparso per la prima volta su British Vogue.