Pamela Anderson ha rivelato la straziante ragione per cui ha abbandonato il suo iconico glamour degli anni ’90

Pamela Anderson ha abbandonato il suo iconico glamour degli anni '90 per una ragione straziante.

Per Pamela Anderson, la decisione di non truccarsi è stata più di una scelta estetica. In una nuova intervista con Elle, l’attrice, modella e scrittrice ha spiegato che abbandonare il suo iconico look glam degli anni ’90 a favore di un aspetto fresco è stato, in parte, un omaggio alla compianta e grandiosa Alexis Vogel: la sua truccatrice di lunga data. Vogel è morta di cancro al seno nel 2019.

“Era la migliore”, ha detto Anderson di Vogel. “E da allora ho semplicemente sentito che, senza Alexis, è meglio per me non truccarmi”.

Contenuto di Instagram

Questo contenuto può essere visualizzato anche sul sito di origine.

Per Anderson, che ha 56 anni, non truccarsi si è rivelato “liberatorio, divertente e un po’ ribelle”. Per gran parte della sua carriera, Anderson ha interpretato il ruolo di seduttrice incallita. Quando era più giovane, ha ammesso Anderson, le sue decisioni venivano spesso prese semplicemente “facendo ciò che le persone mi dicevano di fare”.

“Ho notato che c’erano tutte queste persone che facevano trucchi vistosi, ed è tipico di me andare controcorrente e fare l’opposto di quello che fanno tutti”, ha detto.

Anderson nel 1995

Michael Ochs Archives/Getty Images

“Penso che tutti noi cominciamo a sembrare un po’ strani quando invecchiamo”, ha aggiunto. “E mi diverto a guardarmi allo specchio e a dire: ‘Wow, cosa mi sta succedendo?’. È un viaggio”.

Pamela Anderson è forse meglio conosciuta per il suo ruolo in Baywatch. Ma negli ultimi anni si è gradualmente reinventata come icona fraintesa degli anni ’90. Dopo aver pubblicato un documentario, Pamela, una storia d’amore, e una memoria, Amore, Pamela, quest’anno, Anderson sta già lavorando al suo prossimo progetto: un romanzo che ha descritto come “molto romantico, sexy, traumatico e divertente”.

“Se non sto scrivendo, so che non sono in un buon posto”, ha detto a Elle. “Se sto scrivendo, sono nel mio corpo. Sono dove dovrei essere”.