Kylie Minogue ha dato una svolta sportiva al vestito aderente semitrasparente

Kylie Minogue ha dato una svolta sportiva al vestito aderente semitrasparente' can be condensed as 'Kylie Minogue ha reso sportivo il vestito aderente semitrasparente

Dammi una K! Dammi una Y! Dammi una L-I-E-spazio-M-I-N-O-G-U-E! Non abbiamo tempo per questo! Kylie Minogue ha dato un tocco preppy e sportivo al suo vestito aderente, presentandosi per un’apparizione agli studi radiofonici KISS a Londra il 25 settembre indossando un vestito blu con pannelli trasparenti in mesh sulle maniche.

Il vestito ha un’aspetto lucido grazie al Lycra e un design a spalline sottili, ma ricorda anche una maglia e ha molta elasticità. Sporty Spice non ha mai indossato vestiti, ma se lo avesse fatto… forse sarebbe stato così?

MEGA

La cantante di “Padam Padam” ha abbinato il vestito a tacchi a spillo neri e una giacca nera che sicuramente la ragazza più ricca della tua squadra di calcio indossava dopo l’allenamento.

MEGA

Kylie Minogue è stata appena in copertina su Vogue Australia (Kylie Mi-vogue?) e ha parlato dell’onore e della responsabilità di guidare così tanti australiani attraverso il panorama pop per così tanti anni.

Viene mai affrontata dalla grandezza di questa responsabilità? “Non la trovo spaventosa”, ha detto. “La trovo ispirante e commovente e rende molto reale ciò che faccio. C’è un costo per molte delle cose che faccio, per me stessa. Ma sentire storie reali, vere, delle vite delle persone, è incredibile!… È come una cosa cosmica perché non puoi toccarla, non puoi imbottigliarla. C’è una magia, stai influenzando qualcuno, fai parte dei loro ricordi e della loro esistenza. È una cosa davvero meravigliosa e sono così grata.”

Ha anche parlato di come la moda faccia parte della sua espressione di sé, o come l’ha definita lo scrittore, “narrazione”. Minogue è una persona visiva. “Mi impegno molto nei dettagli, sicuramente su tutte le grafiche, su tutto ciò che riesco a mettere le mani”, ha detto. “Divento completamente forense a riguardo… Se avessi avuto un lavoro diverso fin dall’inizio, sarei stata una linguista… o una designer grafica.”

Figurati, sicuramente, ma allora non avremmo avuto “Can’t Get You Out of My Head!”