Questa ricetta di Rainbow Crab Rangoon è la scusa perfetta per una festa di pittura e sorseggiare.

La ricetta di Rainbow Crab Rangoon è perfetta per una festa di pittura e sorseggi.

Nick Torres

Ognuno ha la propria ossessione per il cibo preferito, e la mia è il crab rangoon. Ho scoperto per la prima volta questi morbidi e croccanti involtini di gioia in un buffet ormai chiuso nella mia città natale di Binghamton, New York. Quando io e i miei amici delle scuole medie ci incontravamo al cinema, prima andavamo al buffet e furtivamente mettevamo i rangoon in sacchetti per gustarli durante la proiezione di A Walk to Remember. Erano, oserei dire, rangoon da ricordare.

Negli ultimi due decenni ne ho mangiati molti di diversi tipi. Onestamente, è stato amore a prima vista la maggior parte delle volte, quindi per creare questa particolare ricetta, ho combinato tutte le migliori parti di tutti i migliori rangoon che abbia mai assaggiato. Ho scelto una forma triangolare perché sono i più facili da piegare e dipingere. (Sì, il design a piramide è il vero classico, ma è molto più difficile da realizzare e decorare senza fare un disastro totale.) Anche il rapporto tra ripieno ed esterno deve essere perfetto, e un triangolo offre un ripieno che arriva fino ai bordi. E ho aggiunto un doppio strato di pasta per garantire la consistenza (se sai, sai) e una consistenza croccante e masticabile quasi simile al mochi dopo la frittura.

La tecnica di pittura è stata ispirata dalla mia amica Jenn Kwong, che realizza ravioli dipinti arcobaleno con pasta fatta in casa e li vende sul suo sito, Kwong Shop, a Los Angeles. L’ho conosciuta su internet quando le ho scritto in privato, e da allora abbiamo collaborato nella vita reale per creare un metodo rapido utilizzando involucri per ravioli comprati in negozio. Abbiamo provato per la prima volta questa tecnica a una festa per la visione di un concerto di Rihanna, poi abbiamo perfezionato il processo per il mio prossimo libro di cucina, Big Dip Energy, in uscita nel 2024 (state sintonizzati per una anteprima nel prossimo numero!). Ho applicato la stessa tecnica ai rangoon che vedete qui, e penso che vi piaceranno.

Ti consiglio di radunare un gruppo di amici e organizzare una serata di pittura e degustazione a casa. Prepara una stazione di montaggio e disponi una varietà di colori per la tua arte. Probabilmente dovresti anche bere cocktail colorati (o solo Shirley Temple) mentre diventi ufficialmente dei “goonies”!

Nick Torres

Rainbow Crab Rangoon

Per 4-6 porzioni

  • 220 grammi di surimi (preferibilmente a bastoncino o a forma di “gamba”)
  • 220 grammi di formaggio cremoso, ammorbidito
  • 2 spicchi d’aglio, grattugiati o tritati finemente
  • 2 cucchiaini di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo tostato
  • ½ cucchiaino di aglio in polvere
  • ⅛ cucchiaino di pepe bianco
  • 2 cipollotti, parti verdi scure e chiare, tagliati sottilmente in diagonale
  • 1 confezione (12 once) di involucri quadrati per wonton
  • Coloranti alimentari in gel (almeno 2 colori)
  • Pennelli per la pittura, di varie dimensioni
  • 3 tazze di olio di semi di colza, per friggere

1. Se il surimi è congelato (la mia preferenza!), scongelalo durante la notte in frigorifero o sotto acqua corrente a temperatura ambiente. Apri il pacchetto e strizza l’acqua in eccesso nel lavandino usando carta assorbente, in questo modo i rangoon rimarranno croccanti. Sfregalo in una ciotola grande strofinando i pezzi tra i palmi delle mani o usando due forchette.

2. Alla ciotola, aggiungi il formaggio cremoso, l’aglio, la salsa di soia, lo zucchero, l’olio di sesamo tostato, l’aglio in polvere, il pepe bianco e i cipollotti. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo. (Per una versione vegetariana, sostituisci altri 110 grammi di formaggio cremoso e ½ tazza di carote grattugiate!)

3. Su una tavola da taglio in plastica o una teglia (attenzione, il colorante alimentare può macchiare il legno), allinea i fogli di wonton impilati a doppio strato con un po’ di spazio tra di loro. Aggiungi 1 cucchiaio del composto di rangoon di granchio al centro di ogni foglio. Con un coltello da burro, spalma il composto in modo che copra quasi la metà del foglio in diagonale (a forma di triangolo), lasciando un piccolo bordo. Spennella il bordo con acqua, piega e schiaccia per sigillare. Ripeti con i restanti fogli.

4. Ora è il momento di far piovere (arcobaleno)! In alcune piccole ciotole, aggiungi una spruzzata di colorante alimentare in gel e una spruzzata di acqua per diluirlo. Poi fai scatenare la tua creatività e dipingi solo un lato dei rangoon finiti! Ricorda di immergere il pennello nell’acqua per cambiare colore o utilizzare più pennelli.

5. Aggiungi 3 tazze di olio di semi di canola (o un altro olio neutro) in una pentola media e scalda a fuoco medio per circa 5 minuti. Aggiungi i rangoon 2 o 3 alla volta, facendo attenzione a non affollarli, e friggi per circa 2 minuti per lato. Una volta che i rangoon sono di un bel colore dorato chiaro, rimuovili dall’olio usando un mestolo forato e mettili su carta assorbente per eliminare l’eccesso di grasso prima di servirli. Cospargili immediatamente con sale kosher, quindi servili con una salsa dolce al peperoncino!

Spalma il ripieno del rangoon a forma di triangolo.

Nick Torres

Passa il dito nell’acqua e passalo sui bordi del foglio di wonton.

Nick Torres

Piega il foglio su se stesso a forma di triangolo e schiaccia per sigillare.

Nick Torres

Dipingi con tutti i colori del vento!

Nick Torres

Vuoi altre ricette deliziosamente buone di Alyse? Consiglio vivamente di seguirla su Insta.

Prop Stylist: Alyse WhitneyFood Stylist: Jasmyn CrawfordHair: Kady MooreFashion Styling and Makeup: Alyse Whitney, indossa la vestaglia Block Shop Grapes in Sunrise e utilizza Kimchi Chic e Urban DecayManicure: Shirley Chung con Deco Miami

Alyse Whitney (lei/lei) è la prima colonna alimentare di HotSamples. In “Doing the Least with Alyse,” condivide ricette semplicemente entusiasmanti che richiedono il minimo sforzo per i pasti più impressionanti. È stata redattrice di Bon Appétit, Rachael Ray Every Day e Cravings by Chrissy Teigen, e ha scritto su tutto, dalla moda taglie forti al maximalismo dei funghi, su pubblicazioni come New York Magazine, HotSamples e Apartment Therapy. È un’adottata coreano-americana, conduttrice televisiva (co-conduttrice e giudice di Easy-Bake Battle e critica di Pressure Cooker, entrambi in streaming su Netflix), regina delle immersioni, appassionata di karaoke, e puoi seguirla su Instagram @alysewhitney.