Lo scapolo d’oro Gerry Turner dice che il suo primo amore si è già fatto vivo.

Gerry Turner, the single bachelor, says his first love has already shown up.

Il Golden Bachelor non è ancora stato trasmesso, e la sua star, Gerry Turner, 72 anni, dell’Indiana, sta già sentendo gli effetti di essere il protagonista di uno dei programmi più attesi dell’anno.

“Ci sono momenti di confusione per me”, mi confessa con lo stesso dolce e pragmatico atteggiamento che abbiamo visto nei promo e nelle interviste. “Non mentirò, mi chiedo dove sarò e con chi parlerò e quale sarà il mio programma…”. Ma nonostante l’agenda frenetica, trova le interviste e le conversazioni “molto divertenti. Mi piace”.

In questo particolare giorno è a casa nell’Indiana senza uno sfondo da Bachelor o una rosa d’oro in vista. Invece, indossa una maglietta bianca larga con piante di varie dimensioni alle sue spalle. La sua schermata Zoom è verticale, suggerendo che sta usando il telefono anziché un laptop, come se lo avessi chiamato accidentalmente su FaceTime. Dubito che ABC o Warner Horizon abbiano avuto un incontro prima della nostra intervista per discutere di modi per far sembrare il loro Golden Bachelor il più normale possibile, ma funziona. È esattamente ciò che vogliamo.

Dopo tre decenni, la franchigia di Bachelor si è esaurita negli ultimi anni. Non è colpa di nessuno, davvero. Ripetere lo stesso concetto con persone che si somigliano nello stesso gruppo di età una volta dopo l’altra porta inevitabilmente all’esaurimento. Per i concorrenti si tratta di costruire un marchio e un seguito; se l’amore arriva anche, bene. E se no? Nessun problema per nessuno.

Entra in scena Turner e 22 donne con un’età media di 67 anni, tutte con un obiettivo: la compagnia. Inoltre, l’ex ristoratore, padre e nonno è trasparente in un modo che non abbiamo mai visto in uno show della Bachelor Nation, o almeno nelle interviste, da un po’ di tempo. Oltre a rivelare apertamente se ha trovato o meno una donna con cui vuole passare il resto della sua vita, è sincero riguardo al processo, le sue paure e la sua ingenuità quando si tratta di fare una televisione avvincente. Non sorprende che anche le persone che avevano giurato di non guardare più la franchigia di Bachelor dicano di non vedere l’ora di vedere la stagione di Turner.

E così, a pochi giorni dalla première di The Golden Bachelor (giovedì 28 settembre), Turner si apre riguardo all’evitare etichette, rinunciare alle libertà personali e se lascerebbe la sua amata città natale per amore.

Craig Sjodin/ABC

HotSamples: C’era qualcosa a cui desideravi tornare a casa una volta finito questo processo?

Gerry Turner: Sì, c’era. Avevo un certo contatto con la famiglia e sapevo che avrei sempre avuto quello, ma ciò di cui sentivo più la mancanza era l’esercizio con il pickleball e quel gruppo di amici. Volevo tornare a quello perché mi sentivo come una lumaca. Avevo davvero bisogno di essere sfidato con un gioco serio.

In un recente profilo con il Los Angeles Times, hai detto che non vorresti altro se Helen Mirren fosse una concorrente nel Golden Bachelor. Quali qualità ha Helen Mirren che cerchi in un partner?

Se dovessi riassumerlo in una parola, sarebbe grazia. Penso che sia ciò che lei porta e che sia la sua personalità e che racchiude una piacevole personalità, intelligenza e compostezza. La trovo molto attraente per questi motivi.

Quindi, ora che hai finito di girare, sei felice? Ti sei innamorato?

È una domanda a due parti. La prima parte è: Sono felice? Sono sempre felice. La seconda parte: Mi sono innamorato? Non posso rispondere a quella domanda.

Un fidanzamento era qualcosa di realistico nella tua mente? Perché fidanzarsi è davvero difficile dopo così poco tempo.

Sono entrato nel processo cercando una persona con cui poter passare il resto della mia vita, e mentalmente cercavo di evitare di mettere un’etichetta su di essa. Quindi, mentre il viaggio si svolgeva, il mio obiettivo finale era trovare la persona.

Leslie incontra Gerry.

Craig Sjodin/ABC

Hai una vita molto stabilita nell’Indiana. Potrebbe essere un ostacolo se qualcuno non fosse disposto a trasferirsi? O saresti disposto a trasferirti?

È un fattore. Se sei sincero nell’obiettivo di trovare il tuo compagno/a per tutta la vita, penso che implichi naturalmente che non si tratta di una relazione a tempo parziale. Non è una relazione a distanza in cui siete insieme. Quindi è un fattore. La geografia non è qualcosa che si può facilmente compromettere. Nelle conversazioni, era qualcosa di cui parlavo abbastanza con le donne.

Saresti disposto/a a lasciare l’Indiana?

Credo che tutte le opzioni siano aperte; quindi sì, lo farei. La cosa importante è trovare un buon compromesso, un sacrificio accettabile per entrambe le parti. È difficile arrivarci, ma è possibile.

Hai incontrato tua moglie, Toni, quando eri al liceo, ma qualcuno dei tuoi amori di gioventù o anche prima di incontrare Toni si è fatto sentire ora che il tuo volto è ovunque?

C’è stata una persona, sì. Ed effettivamente era qualcuno di cui ero innamorato fin dall’inizio, anche prima di Toni. Quindi sì, ho sentito da una persona. Era più un augurio che altro, ma è stato interessante che dopo tutti questi anni non avessimo avuto molto contatto.

Wow. Quindi cosa ti ha sorpreso anche durante tutto questo processo che non ti aspettavi?

L’elemento per cui non ero preparato era dover cedere così tanto delle mie libertà personali e dei miei privilegi per essere gestiti dalla ABC. All’inizio ho resistito un po’. Sai, era solo una tendenza naturale – tipo, hey, sono un ragazzo intelligente. Posso capire le cose da solo e così via. Ma quando ho capito che sì, posso essere un ragazzo intelligente nella vita, ma loro erano un gruppo molto più intelligente riguardo allo show e al processo, ho dovuto consegnarmi a loro e fidarmi di quello che avevano da dire, anche quando a volte sembrava ridicolo. Ha funzionato.

Puoi spiegare cosa ti hanno fatto fare che ti ha fatto dire: Oh, non so di questa cosa?

All’inizio volevo un appuntamento uno su uno con una particolare donna, e loro sapevano quale appuntamento era in programma, quindi dicevano: “Gerry, no, non vuoi questo appuntamento. Non vuoi questo prossimo appuntamento con quella persona, forse con qualcun altro”. E io dicevo: “No, voglio conoscere quella persona”. E loro dicevano: “Avrai quella possibilità più avanti. Andiamo in questa direzione”. Questo è un buon esempio.

Marina e Gerry hanno del tempo uno su uno nella prima notte.

Craig Sjodin/ABC

In uno dei promo dici che incontrerai la donna dei tuoi sogni, ma il mio primo pensiero è stato: Toni era la donna dei suoi sogni. Ciò non significa che non puoi provare lo stesso verso qualcun altro, ma non volevo che ciò diminuisse anche ciò che avevi con Toni. Quella citazione ti ha dato qualche esitazione quando l’hai detta, o vuoi chiarire cosa intendevi?

Sei così dolce. Vorrei essere lì per abbracciarti ora. Spiegherò così: Toni è stata 43 anni della mia vita, e sì, era la donna dei miei sogni. Con l’avanzare dell’età, abbiamo concordato che quando uno di noi sarebbe morto, l’altro avrebbe ancora cercato la felicità. Mi ci è voluto molto tempo per arrivare a quel punto dopo la sua morte. Quindi quando parlo della donna dei miei sogni adesso, è un’immagine completamente diversa. Non c’è assolutamente modo che io stia cercando la stessa cosa o la stessa persona generale che avevo con Toni. È un sogno del tutto diverso. Mi sento davvero a mio agio con questo. È tutto nuovo. È diverso. Quello che cerchi a 70 anni è certamente diverso da quello che cerchi a 20 anni.

È una bellissima risposta. Infine, c’è qualcosa che vorresti fare in futuro basandoti sul fatto che hai una presenza naturale davanti alla telecamera?

Non ho nulla di specifico in mente. Sai, mi piace fare queste cose. Mi sento a mio agio in queste situazioni, quindi sono aperto a qualsiasi opportunità che mi viene offerta. Ma no, non è che ambisco a essere il prossimo Jesse Palmer o qualcosa del genere. Qualunque cosa accada, accadrà. La prenderò come viene. Amo le sfide.

Ballare con le stelle potrebbe essere una buona opzione.

Hai visto me ballare?

No, ma penso che tu sarebbe divertente da guardare. Giochi a pickleball. Questo richiede coordinazione.

Sì, va bene. Sarei sicuramente aperto a questa opportunità.

Jessica Radloff è la redattrice senior della costa occidentale di HotSamples e autrice del libro di successo del New York Times The Big Bang Theory: La storia definitiva, interna della serie di grande successo, in uscita in edizione tascabile con oltre 40 foto mai viste prima il 10 ottobre. Puoi preordinare qui.