Ok, ma davvero ora, cos’è una Praise Kink?

Ok, ma cosa è una Praise Kink?

Se sei un essere umano vivo con accesso a Internet, è molto probabile che tu abbia sentito o visto qualcosa riguardo alle “praise kinks”. Questo (osiamo dire… delizioso?) angolo di kinkdom ha preso il sopravvento nel “discorso” recentemente, soprattutto su – indovina un po’ – TikTok, dove educatori sessuali e autoproclamati appassionati di praise-kink si sono aperti su cosa significhi desiderare (e provare piacere) nell’approvazione a letto.

Questa nuova attenzione mediatica su quello che, tra l’altro, è una cosa sessuale molto *non* nuova, ha sollevato alcune domande frequenti (e non ingiuste!): Qual è la differenza tra una praise kink e semplicemente apprezzare i complimenti? E sì, ciao, ti sentiamo – chi non ama sentirsi dire cose carine su di sé, specialmente da qualcuno a cui si è attratti romanticamente/sessualmente? È davvero kinky o è solo, tipo, natura umana?

Siamo felici che tu abbia chiesto! Secondo la sessuologa clinica Sunny Megatron, educatrice di kink, redattrice di Zipper Magazine e conduttrice di American Sex Podcast, le praise kinks hanno le loro radici in quello che alcuni potrebbero considerare un desiderio umano intrinseco/non esplicitamente sessuale di sentirsi valorizzati e apprezzati.

“In contesti ‘vanilla’, questo desiderio potrebbe manifestarsi come la voglia di essere riconosciuti sul lavoro, l’apprezzamento per le mansioni domestiche svolte o i complimenti sul nostro aspetto, la nostra attenzione o i nostri talenti”, spiega Megatron. “Ma nella vita di tutti i giorni, non sempre riceviamo quella convalida, il che a volte ci fa sentire delusi o svalutati.”

Ecco le praise kinks. Le nostre vite sessuali sono talvolta considerate come “momenti di gioco per adulti”: uno spazio in cui gli adulti possono esplorare fantasie, comportamenti, attività e persino identità che esistono al di fuori delle loro routine quotidiane. Il sesso potrebbe fornire “un ambiente sicuro in cui non solo ci è permesso chiedere ciò che vogliamo, ma ci si aspetta che specifichiamo esattamente come vogliamo che ciò ci venga offerto”, afferma Megatron. Per coloro che hanno una praise kink, ciò potrebbe significare che il sesso può essere un luogo sicuro in cui si sentono autorizzati a cercare il tipo di conferma positiva che desiderano.

Quindi, cos’è esattamente una praise kink, come viene praticata e cosa la distingue dal semplice piacere di ricevere complimenti? Ottime domande! Fortunatamente, abbiamo chiesto agli esperti. Ecco tutto quello che dovresti sapere sul desiderio di complimenti a letto.

Quindi, cosa è esattamente una praise kink?

Una praise kink è esattamente ciò che sembra: provare piacere e gratificazione nel ricevere elogi”, dice la sex coach Julieta Chiara. “Questa kink sorprende molte persone, perché potrebbero percepire il kink come qualcosa di più oscuro e degradante.”

Effettivamente, le praise kinks sono talvolta considerate una sfera più morbida e potenzialmente più accessibile del kink – sai, meno fruste e catene, più parole di approvazione. Megatron nota infatti che le praise kinks possono spuntare spesso in contesti sessuali altrimenti “vanilla”, anche se potremmo non riconoscerle necessariamente come kink con la K maiuscola.

Ebbene sì! Le praise kinks sono altrettanto valide di qualsiasi altra kink. “Se frasi come ‘Stai facendo un ottimo lavoro’, ‘Sei perfetto/a’ o ‘Non ne ho mai abbastanza di te’ aumentano immediatamente il tuo livello di eccitazione al massimo, potresti avere proprio una praise kink”, afferma Megatron.

“Le praise kinks soddisfano davvero il bisogno di sentirsi visti, amati e adorati, di sapere che stiamo facendo un ottimo lavoro, che siamo ammirati e apprezzati sessualmente o non sessualmente”, aggiunge Chiara.

Ok, quindi cosa rende diversa una praise kink dal semplice apprezzare i complimenti?

La cosa principale che rende una praise kink una cosa sessuale, rispetto a una cosa di natura umana, è il contesto. Molte cose non sessuali diventano kinky molto rapidamente in un ambiente sessuale. Ehm, in realtà, questo è un aspetto piuttosto fondamentale di come funziona il kink. Una grande parte di ciò che rende le cose kinky veramente kinky coinvolge il giocare con i tabù, ossia l’erotizzare cose che in generale/società sono considerate non sessuali, vietate o, in alcuni casi, sacrosante.

Le praise kinks tendono a essere molto più leggere. Questa kink non riguarda tanto il giocare con il tabù, quanto trasformare una fonte quotidiana di conferma in qualcosa di sessuale.

“I compliment legati sono molto più intimi di un semplice complimento casuale: avvengono all’interno di un contesto di legame, che coinvolge vulnerabilità e fiducia”, dice Chiara. “Questo spesso porta il peso positivo di creare un legame, sentirsi al sicuro e sottomettersi a una dinamica di potere”.

Se aiuta ad allineare i complimenti legati a una varietà di legami più ampiamente compresa, potrebbe avere senso pensare a un complimento legato come l’opposto di un legame di umiliazione, dice Megatron. “I complimenti legati tendono ad essere all’opposto dello spettro rispetto all’umiliazione erotica”. Piuttosto che desiderare interazioni consensuali che evocano sensazioni di imbarazzo o vergogna, coloro che amano i complimenti cercano validazione e apprezzamento.

Forse il più cruciale, ciò che distingue un complimento legato verificato dal tuo normale amore per i complimenti è la “risposta interna” che questi kinkster ottengono dai complimenti e dall’incoraggiamento, dice Megatron. “Il rinforzo positivo in contesti intimi di solito scatena una maggiore eccitazione sessuale in qualcuno con un complimento legato e/o li fa entrare in uno stato di beatitudine”.

Come si manifesta un complimento legato?

Come con letteralmente tutti i legami tutto il tempo, ci sono molti modi diversi in cui un complimento legato può manifestarsi a letto.

“I complimenti possono avere molte sfumature che sono uniche per ognuno di noi – adorazione del corpo, essere mostrati ad altri, complimenti verbali, gesti di affermazione, incoraggiamento gentile, ecc.”, dice Megatron.

Questo può includere “essere elogiati fisicamente o verbalmente per il loro aspetto, i loro successi o le loro abilità all’interno di un contesto intimo, consensuale e kink”, dice Kiara. “Spesso, la persona che riceve il complimento farà cose per ‘meritarlo’ o ‘guadagnarcelo’, il che a sua volta dà un senso di realizzazione”. Pensate: un classico “Brava ragazza” o “Sei così brava a farlo”.

In un contesto BDSM, un complimento legato potrebbe coinvolgere “complimenti per la resistenza al dolore, il riconoscimento del servizio sottomesso, essere trattato come un oggetto di valore o semplicemente essere chiamato bravo brava/buon ragazzo/animale domestico”, dice Megatron. Pertanto, potreste persino vedere una leggera sovrapposizione tra i complimenti legati e i legami di degradazione, à la: “Sei una brava piccola puttana per Daddy”.

Indipendentemente da quanto vaniglia (o, uh, non-vaniglia) possa essere il vostro sesso con i complimenti legati, questo tipo di gioco riflette comunque la dinamica Dom/sub che è al cuore di quasi tutte le forme di kink. In sostanza, la persona che dà il complimento assume un ruolo superiore rispetto a colui che desidera e alla fine riceve quel complimento. (Anche se in alcuni casi questi ruoli possono essere invertiti, ad esempio quando un cornuto elogia una Dea, anche se in quel contesto il complimento potrebbe riguardare più un cornuto che si degrada consensualmente di fronte a un Dom… più su questo qui). E se tutto ciò suona come un momento eccitante per voi, allora per favore, andate avanti e siate elogiati, meravigliose creature che siete.”