Naomi Campbell si è aperta riguardo ad essere stata chiamata difficile.

Naomi Campbell ha parlato di essere chiamata difficile.

Naomi Campbell è senza dubbio una delle più grandi modelle di tutti i tempi, ma questo status porta con sé un po’ di bagaglio. Nel corso del suo tempo sulla passerella e davanti alla telecamera, Campbell sembrava avere una reputazione che precedeva la sua grandezza e, nel nuovo documentario di Apple TV+ intitolato The Super Models, si è aperta su come essere percepita in un certo modo abbia ostacolato alcune parti della sua carriera, soprattutto come modella nera.

“È stato difficile essere una donna nera che si esprimeva apertamente e sicuramente ho ricevuto critiche molte volte,” ha detto nel terzo episodio della serie. Campbell ha ricordato un incidente accaduto dopo essere passata dall’agenzia di moda Ford a Elite. Insieme al fondatore dell’agenzia, John Casablancas, si è rivolta a una stanza piena di dirigenti e ha esiguo una parità di stipendio.

“Ma quando mi hanno detto quanto volevano pagarmi, ho detto di no davanti a tutta la stanza. Ho detto: ‘A Tokyo guadagno quella cifra in un giorno, perché dovrei accettare un contratto annuale per quella cifra?'” ha condiviso di un incontro a Revlon. Ha anche detto di sapere quanto venivano pagate le sue colleghe e che non avrebbe accettato di guadagnare meno rispetto a loro.

“John si è molto imbarazzato e ha deciso di chiamarmi ‘difficile’. E ha poi deciso di andare alla stampa e dire che ero difficile e che mi aveva licenziato,” ha aggiunto. “Prima di tutto, chiarissimo. Le modelle non possono essere licenziate. Siamo libere professioniste. Sponsorizzate dalle nostre agenzie.”

L’episodio ha incluso anche un clip di Campbell che parla di Casablancas in un talk show, dicendo: “È stato molto indegno. È diventato molto cattivo, cosa che personalmente ho sentito come sfruttamento perché sa che il mio nome verrà stampato sui giornali e sarà una grande notizia per Elite. Ma non ho niente da dire su di lui. Penso che il suo comportamento sia stato totalmente indegno.”

In The Super Models, Campbell ha riflettuto sull’incidente e su come abbia influenzato la sua carriera.

“Quel marchio delle sue parole e della sua dichiarazione alla stampa ha rovinato il mio lavoro per molti, molti anni. Ho sentito ‘pazza’, ho sentito ‘incubo’, ho sentito ‘difficile’. Sono stata chiamata difficile perché ho aperto bocca. Fine,” ha detto.